Articolo

Elenco degli esperti nella composizione negoziata per la soluzione della crisi d’impresa – Modalità di presentazione della domanda

Care Colleghe e cari Colleghi,

come anticipato con circolare del 15 novembre scorso, il D.L. 24 agosto 2021, n. 118, convertito con modificazioni dalla L. 21 ottobre 2021, n. 147, prevede che presso le Camere di Commercio di ciascun capoluogo di regione sia formato l’Elenco degli esperti cui è affidato il compito di agevolare le trattative tra l’imprenditore, i creditori ed eventuali altri soggetti interessati, al fine di individuare una soluzione per il superamento delle condizioni di squilibrio patrimoniale o economico-finanziario che rendono probabile la crisi o l’insolvenza, anche mediante il trasferimento dell’azienda (art. 2).

Possono essere inseriti nell’Elenco (art. 3), tra gli altri, gli avvocati:

1) iscritti da almeno cinque anni all’Albo degli avvocati, che:
2) documentano di aver maturato precedenti esperienze nel campo della ristrutturazione aziendale e della crisi d’impresa;
3) sono in possesso della specifica formazione di cui all’art. 3, c. 4, del D.L. n. 118/2021 e al Decreto dirigenziale del Ministero della Giustizia del 28 settembre 2021, comprovata da idonea documentazione;
4) hanno assolto gli obblighi formativi;
5) non sono destinatari di sanzioni disciplinari più gravi dell’avvertimento.

Per gli avvocati iscritti nell’Albo di Verona, la domanda, redatta utilizzando il modello qui visualizzabile e firmata digitalmente, deve essere presentata a questo Ordine via P.E.C. all’indirizzo: ordineavvocativerona@ordineavvocativrpec.it, indicando in oggetto: “ISTANZA ELENCO ESPERTI COMPOSIZIONE NEGOZIATA CRISI D’IMPRESA”.

La domanda va corredata dalla documentazione di cui ai punti 2) e 3), come indicato nel modello stesso, unitamente ad un curriculum vitae (file in formato PDF, denominato con il Codice Fiscale), dal quale risulti ogni altra esperienza formativa in materia, anche nelle tecniche di facilitazione e mediazione, valutabile all’atto della nomina come titolo di preferenza.

Il curriculum vitae dovrà essere oggetto di autocertificazione ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000, così come i requisiti di cui ai punti 1), 4) e 5).

Come richiesto dalle Camere di commercio venete, alla domanda, andrà allegato anche il file Excel, qui visionabile, completato con i dati sintetici dei requisiti innanzi indicati, documentati o oggetto di autocertificazione; anche tale file Excel dovrà essere oggetto di autocertificazione ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000. Al riguardo, occorre precisare che, nel campo “Settore di Esperienza”, i valori ammessi si riferiscono ai Codici ATECO.
Il Consiglio dell’Ordine, verificata la completezza della domanda, trasmetterà i nominativi alla Camera di Commercio di Venezia-Rovigo per l’inserimento nell’Elenco veneto.

Buon lavoro!

La Presidente
Barbara Bissoli

Data scadenza homepage: 

Sabato, 31 Dicembre, 2022 - 12:00